Dal 7 al 9 agosto Esca Jazz

La notizia è quella di un ritorno: dal 7 al 9 agosto – infatti – nel piccolo borgo di Sant’Angelo all’Esca va in scena la sesta edizione di Esca Jazz, un festival coraggioso che mette insieme il meglio del jazz internazionale e lo porta su un palco che ha come unica scenografia il panorama della Media Valle del Calore, al tramonto.

Quest’anno le tre giornate saranno molto intense, piene di iniziative connesse alla musica, per un programma ricco di stimoli e ascolti di qualità. Abbiamo chiesto a Michele Penta – presidente dell’associazione organizzatrice e direttore artistico – di raccontarci cosa è successo a questa rassegna fino a qui, come è cresciuta e quali sogni ci sono per il futuro. Perché se speriamo in qualcosa è che rassegne come questa abbiano una vita lunghissima e possibilità sempre nuove di raccontare questa terra attraverso l’arte.

Il jazz nella terra dei vini è stata una scommessa, un evento per promuovere il territorio, le produzioni locali e la cultura. Quello che Esca Jazz sicuramente ha è un’identità ben definita a cui non bisogna rinunciare: «Il nostro è un pubblico molto affezionato che fa anche diversi chilometri per godersi le atmosfere e i concerti di Esca Jazz, è diventato un momento atteso dell’estate in Irpinia. Abbiamo dato vita ad una nuova tradizione in un paese che conta meno di ottocento abitanti e che risente come tanti altri dell’emigrazione, ma la comunità è coesa e completamente coinvolta nella realizzazione del festival, chi è andato a vivere altrove ci aiuta come può a distanza, con questa passione e con l’impegno dei volontari riusciamo ogni anno a trovare le energie necessarie per Esca Jazz».

Fonte: http://www.orticalab.it/Esca-Jazz-il-festival-che-si-e

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.